Ricordare la lista delle Cose Importanti sul Lavoro

(e non solo)

Non importa se non sei più a scuola.

Ti capiterà comunque di dover prendere appunti durante la lettura di un libro o mentre ti stanno insegnando una nuova attività.

Questi "Guide Personali" hanno la caratteristica che debbono essere utilizzate come manuale d'istruzione privato (esempio: gli appunti che prendi quando il collega ti insegna ad utilizzare il nuovo centralino. Improbabile che tu ti ricorda tutti i passaggi al primo colpo. Dovrai quindi prima o poi riprendere in mano i tuoi appunti… se li trovi)

Se sei come me, probabilmente scriverai le tue note su dei post-it volanti offerti dalla tua banca o dietro al classico foglio da riciclo uscito per sbaglio dalla stampante, con l'encomiabile idea in testa che "tanto dopo me li ricopio per bene nel quadernone".

Idea prontamente disillusa quando vieni subito travolto dalla valanga delle "cose da fare", trovandoti così con tutti i foglietti sparsi sulla scrivania.

Il trucco è quello di avere accesso costante e immediato a questi appunti presi al volo. Per ritrovare i propri manuali di istruzione con Evernote non è difficile. Basta digitare (o copiare e incollare) ogni lezione in un file e allegarlo ad una nota.

Come per gli altri aspetti di Evernote, la chiave è quella di utilizzare una buona convenzione per titoli, note e tag.

In questo modo è possibile trovare rapidamente tutte le lezioni che hai registrato.

ESERCIZIO DEL GIORNO: Crea il tuo manuale di istruzioni

Archivia in Evernote un appunto che hai sicuramente sparso sulla scrivania (o in agenda). Ad esempio "come apporre la firma digitale su un pdf", "Come richiedere la fatturazione per il fotovoltaico", "come inoltrare una chiamata col centralino nuovo", etc...

DURATA: 4 minuti (facciamolo assieme!)

Personalmente ho appena cambiato ufficio e mi hanno insegnato come si protocollano dei documenti con un programma mai visto.

Ovviamente, quando me l'hanno spiegato, ho scritto tutto velocemente (e male) sul mio quaderno degli appunti. Si fa indubbiamente prima disegnare a biro schizzi su carta piuttosto che digitare testo su smartphone. E quindi sì, parto avvantaggiato perché nel mio caso non si tratta di un foglietto sparso sulla scrivania, ma in ogni caso la sostanza non cambia visto che le informazioni prese al volo in questo quaderno, sono talmente tante che ritrovare come si protocolla una raccomandata  in tempi utili è praticamente impossibile.

COME FARE:

Passo 0: se non l'hai già fatto, registrati a EVERNOTE da qui (>>>EVERNOTE official site). Tanto è gratis e lo puoi usare dove vuoi.

Passo 1: Crea il Taccuino "Procedure". (>>>Guida)

Passo 2: Crea la Nota "Protocollo". (>>>Guida)

Passo 3: non ricopiare niente. Dobbiamo risparmiare tempo, non perderne. Basta che fotografi il tuo foglietto preso al volo. (>>>Guarda come aggiungere una foto ad una Nota)

Passo 4: salvalo come post-it note

Passo 5: Inserisci i tag "lavoro" "procedure" "protocollo", per essere immediatamente rintracciabile quando ne avrai bisogno.  (>>>Come inserire i Tag)